Chi sono

Sono un consulente informatico professionista, come si usa dire ora. Preferisco il semplice, ma più evocativo, programmatore. Come si usava una volta.

Ho iniziato ad interessarmi di elettronica all’età di 12 anni, affascinato dal lavoro di riparatore Radio TV che svolgeva mio cugino Paolo, divorando i numeri delle riviste Elettronica Pratica che mi regalava.

In seguito mi sono dedicato all’informatica, costruendo nei primi anni ’80 un esemplare di Elektor Junior Computer, basandomi sugli articoli pubblicati dalla rivista Elektor ed acquistando i relativi libri. Era basato sul mitico 6502 e permetteva (per quei tempi, ovviamente) di fare proprio tutto. Ero diventato, di fatto, un programmatore.

Ho proseguito la mia attività con un Sinclair XZ81 (non lo Spectrum) per finire con un esemplare di M20 Olivetti basato sullo Zilog Z8001. La mia strada verso il personal computer era ormai tracciata.

Per natura poco affine all’omologazione, ho usato solo saltuariamente la serie Commodore, prediligendo le schede programmabili, i sistemi operativi poco noti (al tempo usavo il DR-DOS della Digital Research in luogo dell’onnipresente MS-DOS) e la programmazione a basso livello (Assembler e codice macchina).

Sono specializzato in Linux (System V) e FreeBSD (BSD) ed ho svolto per lungo tempo la professione di sistemista esperto di sicurezza informatica.

Elettronica ed informatica sono sempre state e sono tutt’ora le mie principali passioni assieme ai cani, alle moto, alla musica, alla chitarra ed alle barche a vela.

Ho lavorato per un numero imprecisato di clienti, tra cui l’Aeronautica Militare, delle multinazionali inglesi (e.g. Experian Ltd), Carta Si, Visa, società di sviluppo di macchinette per videogioco, società di certificazione auto, il Laboratorio provinciale del Restauro di VT e tanti, tanti altri.

Leggi cosa posso fare per te